Notice: Uninitialized string offset: 0 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 57

Notice: Uninitialized string offset: 1 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 57

Notice: Uninitialized string offset: 2 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 58

Notice: Uninitialized string offset: 3 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 58

Notice: Uninitialized string offset: 4 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 59

Notice: Uninitialized string offset: 5 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 59

Notice: Uninitialized string offset: 0 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 156

Notice: Uninitialized string offset: 1 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 156

Notice: Uninitialized string offset: 2 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 157

Notice: Uninitialized string offset: 3 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 157

Notice: Uninitialized string offset: 4 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 158

Notice: Uninitialized string offset: 5 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 158

Notice: Uninitialized string offset: 0 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 270

Notice: Uninitialized string offset: 1 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 270

Notice: Uninitialized string offset: 2 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 271

Notice: Uninitialized string offset: 3 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 271

Notice: Uninitialized string offset: 4 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 272

Notice: Uninitialized string offset: 5 in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-colors.php on line 272
B. Carlo Gnocchi, sacerdote – memoria 25 ottobre – Parrocchia S.Giorgio – Desio
Notice: Undefined index: course in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/features/analytics-tracking.php on line 59

B. Carlo Gnocchi, sacerdote – memoria 25 ottobre


Deprecated: Non-static method AV\Features\Push_Notifications::filter_subscription_page_content() should not be called statically in /membri/parrocchiasgiorgio/wp-includes/class-wp-hook.php on line 287

Don_Carlo_GnocchiCarlo Gnocchi nacque a San Colombano al Lambro, un paese alle porte di Milano, il 25 ottobre 1902. Ancora provato dal dolore per la perdita del padre e dei fratelli, nel 1915 entrò nel Seminario diocesano, dove fu giudicato “mite, buono, docile, garbato”; “pio e studioso”; di “ingegno aperto e diligente”; “devoto e di buona pietà”. Amante della musica e dell’arte, di spirito vivace e allegro, subito dopo l’ordinazione sacerdotale, avvenuta il 6 giugno 1925, fu inviato come Vicario Parrocchiale presso la parrocchia S. Maria Assunta in Cernusco sul Naviglio (Milano) e, dopo un anno, trasferito nella parrocchia di San Pietro in Sala, allora una delle pi estese e popolose di Milano. Qui don Carlo espresse al meglio le sue capacità educative , suscitando un seguito entusiasta tra i giovani, ai quali propose senza incertezze una programma spirituale di alto profilo. Nel 1936 fu nominato Direttore spirituale presso l’Istituto Gonzaga di Milano. Allo scoppio della seconda guerra mondiale ritenne di dover accompagnare i suoi giovani come cappellano volontario al fronte, prima in Grecia e Albania, poi in Russia. Visse così il dramma della tragica ritirata con i “suoi” Alpini nelle steppe del Don, che annientò l’esercito italiano. Maturò allora la sua vocazione: dedicarsi al dolore innocente. Tornato in Italia, fondò la “Pro Juventute” (ora “Fondazione Don Carlo Gnocchi”), per accogliere i piccoli orfani di guerra, i mutilati dalle bombe, i “mulattini” e, in seguito, le vittime della poliomielite. Consumato dallo zelo e da un tumore, morì il 28 febbraio 1956 e, donando le sue cornee a due ragazzi, favorì la realizzazione del primo trapianto chirurgico in Italia. Don Carlo Gnocchi è stato proclamato beato da papa Benedetto XVI il 25 ottobre 2009.